LE PAROLE DEL CIBO, LE SUGGESTIONI DELL'ARTE: Invito alla lettura tra cibo e arte, un progetto promosso da "Teca del Mediterraneo", Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia, a cura dell'Associazione Culturale ETRA E.T.S, ideato da Lia De Venere che detiene anche la direzione artistica, arriva a Latiano, nei locali di Palazzo Imperiali, il 31 maggio.
Il progetto regionale, che coinvolge solo 6 comuni della Regione e che ha lo scopo di valorizzare la creatività e le eccellenze della Puglia, mette al centro la bellezza dell’arte contemporanea e la promozione della lettura, seguendo l’alimentazione come filo conduttore.
Sei gli artisti (Dario Agrimi, Mariantonietta Bagliato, Giuseppe Ciracì, Nicola Genco, Claudia Giannuli, Rosemarie Sansonetti - uno per ogni Comune interessato) e sei i temi legati all'alimentazione ( i cibi del futuro e quelli del passato, le diete e il mangiar sano, il cibo delle donne e dei bambini) .
L'iniziativa che ha avuto inizio il 7 febbraio scorso e si concluderà con un evento conclusivo il 20 giugno con l'esposizione delle sei opere (ospitate nelle sei biblioteche della Regione, tra cui la nostra Biblioteca) nel foyer del nuovo palazzo del Consiglio Regionale della Puglia.
L'ultimo appuntamento itinerante è quello di Latiano, previsto per il 31 maggio, alle 18.30, presso Palazzo Imperiali.
“Mangiar sano” sarà il tema che verrà affrontato nella sede della nostra biblioteca, che come sapete in questo periodo è in fase di nuovo riallestimento e a breve sarà ripresentata alla città come BIC – Biblioteca Innovativa di Comunità “G. de Nitto”, grazie al finanziamento ricevuto dalla Regione nell'ambito dell'avviso Smart-in- Community Library.
Venerdì 31 maggio, quindi, nella sala A. Flora di Palazzo Imperiali, l’agronomo Nico Catalano traccerà una mappa geografica e mentale degli alimenti fondamentali della nostra dieta e parlerà del suo libro “Abbiamo fatto 13”, edito da Radici Future. Dal pomodoro al grano, dall’olivo al mais, dall’uva al cacao, il dott. Catalano attraverserà la storia della frutta, dei legumi e degli ortaggi partendo dal seme per arrivare alla ricetta in tavola. Parlerà ai bambini e agli adulti con un linguaggio adeguato all’età dei più piccoli senza perdere in scientificità. Parlerà anche per immagini grazie alle illustrazioni di Liliana Carone.
Dialogherà con l’autore Giancarlo Perrone, ricercatore CNR-ISPA di Bari, esperto di funghi e micotossine nella filiera alimentare. Interverrà il Consigliere regionale Fabiano Amati.

 

L’artista Mariantonietta Bagliato, che vive e lavora tra Bari e Roma, presenterà la sua installazione, che sarà ospitata nel Palazzo Imperiali per le tre settimane successive e che sarà possibile visitare ogni giorno secondo gli orari di apertura della biblioteca.

 

Il 1 giugno, alle ore 20,00, l'Amministrazione Comunale organizzerà, sempre presso Palazzo Imperiali, un'altra iniziativa collaterale, NARRARE IL CIBO: miti, storie, racconti e tradizioni,, in cui Tonino Papadia, in collaborazione dell'ass. PRO LOCO, ci condurrà in un viaggio letterario, narrativo e culinario della nostra tradizione.
"Narrare il cibo" aderisce, a sua volta, al progetto “Cibo per la mente”- SLOW FOOD DAY - un’iniziativa declinata su tutto il territorio nazionale dell' ANPCI (Associazione Nazionale Piccoli Comuni Italiani), Slow–Food e LIBRIeLETTURE.com., dedicata al cibo e alla lettura a indicare il legame per cui la “cultura è cibo” e “il cibo è cultura”.

L'Amministrazione Comunale invita la cittadinanza a partecipare.

Il Sindaco
Avv. Cosimo Maiorano

In evidenza

Novità dal Comune

Eventi sul territorio

Avvisi Pubblici

governoagidindicepaINIPEC

Torna all'inizio del contenuto