Tipologie di Procedimento

Visite: 171

 Responsabile di struttura:

E' Il Responsabile diretto dei servizi e del personale facente capo alla medesima Struttura; studia leggi e Decreti della Repubblica, Circolari, Bollettini etc.; Istituisce gruppi di lavoro nell’ambito del settore; È Responsabile della tenuta del Cronologico delle determinazioni della struttura; Svolge le funzioni previste dall’art. 107 del T.U. approvato con D. Lgs. n. 267 del 18.8.2000 previo incarico con decreto Sindacale.

 

Ufficio Ragioneria:


Verifica della veridicità delle previsioni di entrata e di compatibilità delle previsioni di spesa, avanzate dai vari servizi, da iscriversi nel bilancio annuale e pluriennale. Cura dei rapporti con i responsabili dei servizi e con la Giunta per la predisposizione della relazione previsionale e programmatica. Predisposizione dello schema di bilancio pluriennale e di bilancio annuale di previsione. Predisposizione degli altri allegati al bilancio di previsione. Coordinamento dell’attività di definizione degli obiettivi di gestione e delle dotazioni finanziarie relative, da parte della Giunta, elaborate sulla base delle proposte avanzate dai responsabili dei servizi. Predisposizione del piano esecutivo di gestione con graduazione delle risorse dell’entrata in capitoli, dei servizi in centri di costo e degli interventi in capitoli. Istruttoria delle proposte di variazione al bilancio annuale, al bilancio pluriennale e al piano esecutivo di gestione e dei prelevamenti del Fondo di Riserva elaborate dall’ufficio o su richiesta dei responsabili dei servizi. Elaborazione della proposta della variazione di assestamento generale di cui all’art.175, comma 8, dell’ordinamento. Attività istruttoria per il rilascio del parere di regolarità contabile sugli atti fondamentali di competenza consiliare.
Altre attività riguardanti gli strumenti della programmazione e dei bilanci.
Coordinamento dell’attività di predisposizione dei programmi delle opere pubbliche e cura degli aspetti contabili, finanziari e patrimoniali. Cura delle procedure per l’utilizzo delle fonti di finanziamento degli investimenti.
Coordinamento, supporto strumentale e relazione degli atti di ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi e progetti previa acquisizione dei dati e degli elementi dai responsabili dei servizi del Comune. Istruttoria dei provvedimenti necessari a ripristinare il pareggio di bilancio inteso come assetto gestionale e a preservare con continuità e con riferimento a tutte le componenti finanziarie della gestione e al ripiano degli eventuali debiti fuori bilancio. Istruttoria della documentazione e degli atti presupposto per le segnalazioni obbligatorie dei fatti e delle valutazioni del responsabile finanziario di cui all’art. 153, comma 6°, dell’ordinamento. Cura dei rapporti con la struttura operativa alla quale è assegnata la funzione del controllo di gestione, sia nelle fasi di articolazione della stessa, sia in sede di referto. Assolvimento degli obblighi fiscali e attività di supporto per i servizi del Comune in materia fiscale. Cura dei rapporti con gli altri servizi presenti nel Comune e realizzazione del controllo interno al servizio finanziario sulle procedure, sui tempi e sui risultati.
Predisposizione del rendiconto della gestione comprendente il conto di bilancio, il conto economico ed il conto del patrimonio. Predisposizione degli allegati di natura contabile al rendiconto della gestione. Coordinamento dell’attività di predisposizione della relazione al rendiconto della gestione di cui all’art.231 dell’ordinamento da parte della Giunta sulla base delle valutazioni e indicazioni pervenute dai responsabili dei servizi. Coordinamento dell’attività, predisposizione delle analisi, degli indici e parametri di efficacia, efficienza ed economicità riferite ai risultati dell’esercizio. Predisposizione dei dati consolidati riferiti ai risultati globali delle gestioni relative ad Enti e organismi costituiti per l’esercizio delle funzioni e servizi e coordinamento dell’attività di predisposizione della relazione di gestione sui risultati consolidati.
Cura della dotazione dei mezzi necessari per lo svolgimento dei compiti dell’organo di revisione e del supporto tecnico e documentale finalizzato a garantire l’adempimento delle funzioni di cui all’art. 239 dell’ordinamento.
Attività di supporto per garantire il diritto di accesso agli atti e documenti del Comune, la partecipazione alle assemblee dell’organo consiliare e alle riunioni della Giunta. Attività di raccordo tra l’organo di revisione economico - finanziaria, i servizi finali, di supporto e strumentali, di coordinamento che costituiscono la struttura organizzativa del Comune.
Adempimenti relativi alle Istituzioni, Aziende, Consorzi e Società Partecipate. Studi di possibilità per la costituzione di aziende municipalizza e/o società miste.
Attività istruttoria per il rilascio del parere di regolarità contabile sul piano esecutivo di gestione, in ordine all’affidamento delle dotazioni finanziarie ai responsabili dei servizi, e sulle deliberazioni della Giunta modificative ed integrative del piano medesimo. Attività istruttoria per il rilascio del visto di regolarità contabile richiesto dai responsabili dei servizi e dai dipendenti abilitati a sottoscrivere gli atti di impegno. Attività istruttoria per il rilascio del parere di regolarità contabile di cui all’art.219, comma 1, e delle delibere che comportano impegno di spesa. Attività istruttoria per il rilascio del visto di regolarità contabile e dell’attestazione di copertura finanziaria sugli impegni richiesti per le spese in conto capitale e correnti di cui all’art.183, comma 5 dell’ordinamento finanziario e contabile degli EE.LL. di cui al Decreto L.vo 267/2000 e per quelli riferiti ad esercizi successivi compresi nel bilancio pluriennale. Rilevazione delle spese di cui all’art.183, comma 7, dell’ordinamento ai fini della formazione dei bilanci.
Cura degli adempimenti relativi ai controlli e riscontri amministrativi, contabili e fiscale sugli atti di liquidazione delle spese. Cura degli adempimenti relativi alla emissione, ai controlli ed alla contabilizzazione dei mandati di pagamento di cui all’art.189. commi 3 e 4, dell’ordinamento. Verifica periodica dello stato delle riscossioni e dei pagamenti per il controllo ed il coordinamento dei flussi complessivi del bilancio. Verifica periodica dello stato delle riscossioni e dei pagamenti in conto residui anche ai fini del coordinamento dell’attività di gestione finanziaria operata dai servizi del Comune. Verifica e controllo dello stato di realizzazione dell’avanzo di amministrazione, accertato ai sensi dell’art.186 dell’ordinamento, in tutte le sue articolazioni. Attività di supporto informativo alle funzioni di gestione dell’entrata e della spesa per le rilevazioni economico-patrimoniali.
Rapporti con il tesoriere per le operazioni di riscossione ai sensi dell’art.214 dell’ordinamento. Adempimenti di cui all’art.216 dell’ordinamento per la verifica delle condizioni di legittimità dei pagamenti effettuati dal tesoriere sia in conto competenza sia in conto residui. Adempimenti e rapporti con il tesoriere per l’estinzione di mandati di pagamento, l’annotazione della quietanza, gli obblighi connessi con le delegazioni di pagamento di cui all’art.206 dell’ordinamento. Adempimenti in ordine della gestione dei titoli e valori da parte del tesoriere. Analisi, conservazione ed eventuali adempimenti connessi con le verifiche dell’organo di revisione economico-finanziaria di cui all’art.223, comma 1 dell’ordinamento. Istruttoria delle verifiche ordinarie di cassa di cui all’art.223, comma 2 e delle verifiche straordinarie di cui all’art.224 dell’ordinamento. Verifica periodica sull’andamento del servizio in ordine all’osservanza degli obblighi di legge e di regolamento.
Verifiche, controlli e riscontri in ordine al conto del tesoriere altri adempimenti di cui all’art.226 dell’ordinamento. Adempimenti relativi all’attivazione ed alla gestione delle anticipazioni di tesoreria. Coordinamento e controllo dell’attività degli agenti contabili, riscontro ed altri adempimenti sui conti presentati ai sensi dell’art.233 dell’ordinamento.
Gestione degli accertamenti e delle reversali d’incasso sulle entrate.
Tenuta della contabilità IVA
Predispone gli strumenti tecnici e supporta gli organi politici e i Dirigenti di Settore e i responsabili di servizio nelle funzioni di controllo strategico e di gestione e in particolare:
a) progetta il funzionamento e lo sviluppo del sistema di controllo di gestione;
b) fornisce il supporto tecnico nella definizione degli indirizzi strategici e nelle scelte di lungo periodo;
c) supporta i responsabili di servizio nell’elaborazione del piano degli obiettivi;
d) trasmette ai Dirigenti e alla Giunta, per le dovute valutazioni, le risultanze del sistema informativo di controllo;
e) rilascia alla Giunta, per quanto di propria competenza, pareri tecnici in ordine all’adozione di forme di gestione dei servizi pubblici diverse da quella in economia.
Cura e predisposizione atti di gara e affidamenti servizi relativi al settore.

 

Patrimonio:


Ammortamenti, trasferimenti beni dello Stato, beni demaniali e patrimoniali, cessione aree PEEP ed insediamenti produttivi, relativamente al solo atto di vendita, conti del patrimonio, fondi comuni di ammortamento, acquisti, lasciti, vendite, locazioni, e donazioni, relativamente al solo atto notarile di vendita, proventi, variazione delle sostanze patrimoniali.
Attività relative alle transazioni, compromessi, arbitrati, acquisti e vendite di immobili, eredità, donazioni, legati.
Atti preliminari di compravendita; acquisti, vendite, permute, locazioni, concessioni
Cura tutti gli adempimenti previsti dal D. Lgs. n. 118 del 23/06/2011 e T.U. D Lgs. 267/2000 in materia di contabilità finanziaria con riguardo anche a quanto previsto dal regolamento di contabilità. Cura le procedure per l’utilizzo delle fonti di finanziamento degli investimenti. Cura i rapporti col MEF inerenti gli adempimenti previsti dalle leggi dello Stato.
Tenuta ed aggiornamento dell’inventario dei beni immobili. Procedimenti concessori inerenti beni demaniali indisponibili dell’ente.
Contratti di locazione, gestione assicurativa, pianificazione delle risorse del patrimonio immobiliare e relativi programmi attuativi.
Tenuta ed aggiornamento dello stato patrimoniale sia per cause dipendenti dalla gestione del bilancio annuale, sia per cause estranee alla stessa, e relativo raccordo con la funzione di gestione dell’entrata e della spesa. Tenuta del conto consolidato patrimoniale per tutte le attività e passività interne del Comune ed esterne comunque riconducibili allo stesso. Tenuta del conto patrimoniale di inizio del mandato amministrativo e dello stesso conto riferito alla fine del mandato.
Cura e predisposizione atti di gara e affidamenti servizi relativi al settore.

Ufficio Economato e Provveditorato:


Provvede, per tutti i Settori, gli uffici, Direzioni e servizi comunali ad acquisire beni e servizi che, per la loro particolare natura di spesa minuta non richiedono l’espletamento delle ordinarie procedure di gara pubblica o quei beni e servizi che richiedono un pagamento immediato nei limiti e secondo le modalità fissate nel regolamento del servizio economato e di cassa. Provvede tramite la cassa economale al pagamento delle suddette spese.
Provvede, su richiesta e d’intesa con i Dirigenti che devono mettere a disposizione le necessarie risorse finanziarie a specifici programmi di approvvigionamento di beni e servizi, che per motivi di economicità, o per la loro particolare natura e non frazionabilità, devono essere effettuate unitariamente per tutta l’organizzazione dell’Ente o per una pluralità di uffici e servizi.
Attiva ogni iniziativa ritenuta idonea al fine di individuare quelle spese il cui accentramento determinerebbe dei risparmi di spesa o un miglioramento delle prestazioni. A tal fine realizza un flusso interno di informazioni relative alla dinamica del fabbisogno dei beni e servizi occorrenti all’organizzazione dell’Ente, ricerca all’esterno ogni utile informazione sulle innovazioni offerte del mercato anche in rapporto all’evoluzione tecnologica.
Al fine di provvedere alla predisposizione dei piani di approvvigionamento dei beni di consumo e servizi per i quali si è scelto di provvedere all’acquisizione in maniera accentrata, svolge funzioni di coordinamento per la previsione del fabbisogno, gestisce le procedure di acquisto: formulazione dei preventivi di spesa, capitolati d’appalto, bandi di gara. Effettuata le verifiche, i collaudi ed il controllo delle forniture. Controlla e verifica le fatture in relazione alla corrispondenza a quanto pattuito e predispone provvedimenti di liquidazione.
Tieni gli inventari dei bei mobili e provvede alla identificazione dei consegnatari dei beni stessi.
Supporta e controlla la gestione, dismissione e demolizione effettuata dia singoli settori dei beni mobili comunali, gli arredi e le attrezzature.
Su richiesta dei settori provvede alla stipula e disdetta di contratti di somministrazione di energia elettrica.
Collabora con i settori per le procedure di adesione alla convenzione Consip e per la formulazione degli ordinativi. Informa i settori su tutte le iniziative in corso della Consip.
Gestione manutenzione degli automezzi leggeri, pesanti e complessi in dotazione a tutti i Settori dell’Ente, anche mediante affidamento all’esterno dei servizi di lavaggio e manutenzione che non possono essere effettuati con i mezzi ed il personale in dotazione al servizio. Acquisto dell’olio gomme e pezzi di ricambio necessari per effettuare tutte le riparazioni, previa acquisizione dell’autorizzazione all’utilizzo delle risorse finanziarie das parte dei settori che richiedono le riparazioni. Gestione e manutenzione degli impianti annessi all’autoparco comunale e del personale. Acquisto per materiale (consumo, vestiario…) Gestione carburante (erogazione, ritiro buoni, compilazione registro giornaliero).
Telefonia. Gestione degli automezzi in dotazione. Controllo sulle spese e le rendicontazioni e le relative liquidazioni.
Redazione determine/delibere/ordinanze e ogni altro atto di competenza della struttura.
Cura e predisposizione atti di gara e affidamenti servizi relativi al settore.

 

Ufficio Tributi: 

 

Gestione IUC - IMU - TARI - TASI - Regolamenti - Tasse, canoni, diritti ed imposte Comunali di competenza, accertamenti - Predisposizione atti per la determinazione delle aliquote e delle tariffe - Proposte alla Giunta e/o Consiglio Comunale di nuove disposizioni in materia di tributi locali inerenti anche l’organizzazione del servizio - Tenuta e aggiornamento archivio contribuenti - gestione C.E.D. Tributi- Riscontri cartacei e su archivi informatizzati - Verifiche- Predisposizioni atti per accertamenti e notifiche - Lotta all’evasione e recuperi d’imposta con applicazione di sanzioni ed interessi - Rapporti con i contribuenti - Accettazione denunce originarie e di variazioni - Rapporti con i concessionari di riscossione tributi - Ruoli di riscossione coattiva - Sgravi e rimborso per tributi non dovuti - Applicazione riduzione fiscale scaturente da norme regolamentari -promozione sopralluoghi da espletarsi da parte dei Vigili Urbani per accertamenti vari -Predisposizione degli atti per il contenzioso per le difese del Comune dinanzi alle Commissioni Tributarie. Collegamento Agenzia Entrate e Territorio.

Tassazione- Tenuta ed aggiornamento dello schedario degli utenti. Proposte alla Giunta ai fini dell’acquisizione di maggiori imposte - Riscontri anagrafici (immigrazioni , matrimoni etc.) sia cartacei che su archivi informatizzati - Verifiche - Predisposizione atti per accertamenti e notifiche - Lotta all’evasione e recuperi d’imposta con applicazione di sanzioni ed interessi - Rapporti con i concessionari di riscossione tributi Accettazione denunce originarie e di variazione - Rapporti con i contribuenti - Ruoli di riscossione - Sgravi e rimborsi per tributi non dovuti - Esame degli elenchi al visto di infruttuosa esecuzione -Applicazione riduzioni fiscali scaturenti da norme regolamentari - Attività di verifica e vigilanza amministrativa sulle istanze dei contribuenti relative a cancellazioni, variazioni etc. - Promozione sopralluoghi da espletarsi da parte dei Vigili Urbani per accertamenti vari - Predisposizione bollettini ai contribuenti per il pagamento TARES - Controllo , verifica ed archiviazione dei pagamenti effettuati - - Predisposizione degli atti per il contenzioso per le difese del Comune dinanzi alle Commissioni Tributarie.
Aggiornamento costante e continuo del S.I.T.
Cura e predisposizione atti di gara e affidamenti servizi relativi al settore.

Gestione Imposta Pubblicità,
Pubblica Affissione e tassa Occupazione Spazi ed Aree Pubbliche
Regolamenti e predisposizione atti per la determinazione delle tariffe - Tassazione - Tenuta ed aggiornamento schedario utenti - Gestione CED Imposta - Riscontri cartacei su archivi informatizzati - Verifiche - Predisposizione atti per accertamenti e notifiche - Lotta all’evasione e recuperi d’imposta con applicazione di sanzioni ed interessi - Rapporti con i contribuenti - Accettazione ed istruzione istanze rivolte ad ottenere le concessioni - Ruoli di riscossione coattiva e rapporti con i concessionari di riscossione tributi - Sgravi e rimborsi per tributi non dovuti - Promozione sopralluoghi da espletarsi da parte dei Vigili Urbani per accertamenti vari- Predisposizione degli atti per il contenzioso per la difesa del Comune dinnanzi alle Commissioni Tributarie - Controllo, verifica ed archiviazione dei pagamenti effettuati.
Collegamento banche dati Agenzia del Territorio/Agenzia entrate ai fini controllo elusione/evasione relativo a tutti i tributi locali.
Addizionale comunale sul reddito delle persone fisiche (IRPEF).
Aliquote e Regolamenti.
Redazione determine/delibere/ordinanze e ogni altro atto di competenza della struttura.
Cura e predisposizione atti di gara e affidamenti servizi relativi al settore.

fonte: Delibera del Cosiglio Comunale n. 156 del 15.11.2017

Torna all'inizio del contenuto