Tipologie di Procedimento

Visite: 109

Responsabile di struttura:


E' Il Responsabile diretto dei servizi e del personale facente capo alla medesima Struttura; studia leggi e Decreti della Repubblica, Circolari, Bollettini etc.; Istituisce gruppi di lavoro nell’ambito del settore; È Responsabile della tenuta del Cronologico delle determinazioni della struttura; Svolge le funzioni previste dall’art. 107 del T.U. approvato con D. Lgs. n. 267 del 18.8.2000 previo incarico con decreto Sindacale.

 

Servizi Sociali:

Rapporti con l’utenza. Predisposizione atti, progetti e regolamenti. Organizzazione e valutazione delle attività socioassistenziali di base e delle attività realizzate nei Centri Sociali Territoriali. Interventi in favore di soggetti portatori di handicap. Interventi di sostegno e integrazione sociale (anche attraverso la predisposizione e la realizzazione di progetti-obiettivi) in favore di soggetti deboli, tossicodipendenti, disturbati mentali, ex detenuti e loro famiglie, senza tetto, immigrati. Affido familiare. Segretariato sociale, servizio sociale professionale. Attività di prevenzione del disagio minorile: interventi a favore dei minori ed a sostegno del ruolo genitoriale, prevenzione e rapporti con l’autorità minorile, studi. Ricerche e progetti finalizzati, coordinamento dei servizi e degli interventi, convenzioni accordi di programma. Assistenza economica nel compendio di tutte le prestazioni previste dalla L.R. di riordino a favore dei soggetti e nuclei familiari, agevolazioni nel trasporto, istruttoria delle pratiche relative ad assegni per il nucleo familiare e di maternità a norma degli artt. 65 e 66 della legge 23/12/98 n.498 come modificati dalla legge 17/05/99 n.144;
Servizi aperti e residenziali per le varie utenze e per tutte le tipologie (assistenza domiciliare, centri diurni, comunità di accoglienza, case albergo, case di riposo e protette, Istituti educativi ed assistenziali etc.).
Predisposizione atti relativi alle richieste di contributi alla Regione L.R. 42 e relativa rendicontazione. Predisposizione atti per forniture indizione ed espletamento gare, liquidazione e pagamento ditte fornitrici.
In particolare, inoltre, il Servizio avrà il compito di curare:
a) analisi della domanda sociale dei molteplici aspetti del disagio individuale, familiare e collettivo, unita alla conoscenza dei servizi e dei presidi pubblici e privati presenti nel territorio, oltre che degli organismi di promozioni sociali, di imprenditoria sociale e di volontariato.
b) Avvio di indagine e ricerche sull’utenza per fascia di età, nell’ambito ed a sostegno del sistema informativo socio - assistenziale cui sono sempre più chiamate le istituzione a carattere sovracomunale (Provincia - Regione);
c) La progettazione e gestione in regime di convenzione di servizi ed interventi collaudati o di nuova istituzione;
d) Il raccordo strategico con i presidi sanitari (A.S.L.) e con le altre istituzioni operanti nel territorio (Provincia, Scuola , I.P.A.B., Tribunali minori, Volontariato, Privato Sociale, Imprenditoria Non Profit) per l’erogazione dei servizi integrati e coordinati a sostegno di cittadini e nuclei familiari che abbiano necessità di interventi a carattere pluridisciplinare; e) Predisposizione di progetti speciali in aree di documentato rischio sociale (devianze, criminalità minorile, tossicodipendenza, dimessi dalla O.P. ecc.)
Interventi socio sanitari nei confronti di malati con patologie croniche e patologie gravi (neoplasie etc.).
Cura e predisposizione atti di gara e affidamenti servizi relativi al settore.

 

Servizio Civile:

Curare l’avviamento degli operatori del Servizio Civile Nazionale in attività di servizi di assistenza alla persona, protezione civile, ambiente, patrimonio artistico e culturale, educazione e promozione culturale, come Ente accreditato con la Presidenza del Consiglio dei Ministri e con il Ministero della Solidarietà Sociale.
Cura e predisposizione atti di gara e affidamenti servizi relativi al settore.

Pubblica Istruzione e Assistenza Scolastica:

 

Servizi diretti a favorire l’accesso, la permanenza e il rendimento scolastico.
Si provvede a: -Trasporto gratuito alunni (a mezzo pullman scuolabus o trasporto alunni costretti a recarsi in altri comuni per la frequenza di scuole non presenti sul territorio - Buoni Libro da erogare alle Scuole medie - Servizio di mensa scolastica - assistenza economica e sanitaria - raccolta dati relativi alla popolazione scolastica - erogazione di servizi per gli studenti Universitari e per l’utenza in genere.
Cura e predisposizione atti di gara e affidamenti servizi relativi al settore.

fonte: Delibera del Cosiglio Comunale n. 156 del 15.11.2017