Articoli Spuri Visite: 21

Con decreto 324 del 3 agosto 2020 il Presidente della Giunta regionale ha indetto le elezioni regionali nelle giornate di domenica 20 settembre e lunedì 21 settembre 2020. I cittadini iscritti nelle liste elettorali dei comuni della Puglia eleggeranno il nuovo Consiglio regionale e il Presidente della Giunta regionale.

Le operazioni di voto si svolgeranno domenica dalle ore 7 alle ore 23 e lunedì dalle ore 7 alle ore 15.

  

Istruzioni per la presentazione e l'ammissione delle candidature

 

 

 

 

Manifesto Assegnazione alle Circoscrizioni Elettorali della Regione n. 23 seggi di Consigliere Regionale

 

Manifesto convocazione dei Comizi Elettorali

 

 

Articoli Spuri Visite: 27

Con decreto del Prefetto della provincia di Brindisi n. 43146 del 27 luglio 2020 sono stati convocati i comizi per lo svolgimento dell'elezione diretta del Sindaco e del Consiglio Comunale per il 20 e 21 settembre 2020.

L'eventuale turno di ballottaggio avrà luogo nei giorni di domenica 4 e lunedì 5 ottobre 2020.


La votazione si svolgerà nei giorni di domenica 20 settembre dalle ore 7.00 alle 23.00 e lunedì 21 settembre 2020 dalle ore 7.00 alle 15.00.


L'elettore, per votare, deve esibire al Presidente di seggio la tessera elettorale e un documento di riconoscimento in corso di validità.

 

 

Manifesto convocazione dei Comizi Elettorali

 

Articoli Spuri Visite: 5

 

La Legge 6 maggio 2015, n. 52, ha stabilito che anche i cittadini temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi per motivi di lavoro, studio o cure mediche possono optare per l'esercizio di voto per corrispondenza.

 

In tal caso l'opzione di voto deve pervenire al Comune entro il trentaduesimo giorno antecedente la data di votazione e, quindi, entro il 19 Agosto p.v. L'opzione può essere trasmessa per posta, per telefax, per posta elettronica, anche non certificata all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure potrà essere recapitata a mano anche da persona diversa dall'interessato.


La dichiarazione di opzione, resa ai sensi deegli art. 46 e 47 del DPR 28.12.2000, n. 445, redatta in carta libera utilizzando l'apposito modello in formato pdf editabile qui allegato e corredata da copia di un documento di identità valido dell'elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero completo cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’Ufficio consolare competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza (ovvero che ci si trova - per motivi di lavoro, studio o cure mediche - per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento delle consultazioni in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti, oppure che si è familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni).


È possibile la revoca della medesima opzione entro lo stesso termine (19 agosto 2020). Si ricorda infine che l’opzione è valida solo per il voto cui si riferisce (ovvero, in questo caso, per le consultazioni referendarie del 20 e 21 settembre 2020).

 

Può presentare opzione di voto per corrispondenza come temporaneo all'estero per motivi di lavoro, studio e cure mediche anche chi risulta residente all'estero nel territorio di altra sede consolare, ovvero chi svolge il Servizio civile all'estero.

 

 

Torna su