mappamondo con energia sostenibile

Novità dal Comune

Visite: 90

In linea con quanto stabilito dall’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e in funzione delle linee guida nazionali ed europee

che mirano a ridurre la dipendenza dal petrolio e a contribuire alla riduzione dell’inquinamento atmosferico, il Comune di Latiano intende promuovere e incentivare lo sviluppo della mobilità sostenibile attraverso misure volte a favorire la realizzazione di reti infrastrutturali per la ricarica dei veicoli alimentati a energia elettrica e a basse emissioni complessive, con particolare riguardo al contesto urbano tramite l’installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici. Alla luce degli obiettivi dell’amministrazione, si intende attivare una manifestazione di interesse per individuare soggetti privati interessati a titolo gratuito alla fornitura, all'installazione e alla gestione di colonnine di ricarica di veicoli elettrici sul suolo pubblico nel territorio del Comune di Latiano, in regime di non esclusività.


L’Amministrazione comunale pone tra i suoi obiettivi quello di garantire sempre maggiori servizi al cittadino, valorizzando l’aspetto ambientale e di vivibilità degli spazi pubblici, sfruttando le tecnologie innovative in ambito di mobilità sostenibile ed efficentamento energetico. In questo senso, ha previsto tra gli indirizzi strategici il miglioramento della qualità dell’aria anche attraverso misure a livello locale per contribuire a dare risposte concrete a un problema di crescente gravità: a questo proposito, si perseguono ormai da diversi anni questi obiettivi, essendosi proceduto a rivedere la rete di illuminazione pubblica e a realizzare impianti per lo sfruttamento di energia solare al servizio degli immobili comunali: una riqualificazione e uno sviluppo di attrattori turistici e culturali dell’asse viaria che parte dalla stazione ferroviaria, prosegue per tutta via santa Margherita (primo stralcio già finanziato e da cantierizzare entro la fine dell’anno), per continuare con piazza Umberto I, via santissimo Crocifisso e via Ribezzi che fanno parte di un secondo stralcio per cui si sta predisponendo una progettualità da candidare. Un lavoro costante e puntuale, poi, è stato realizzato nel predisporre progettualità di efficentamento energetico dell'edilizia scolastica. Sempre nei pressi della stazione ferroviaria, l'amministrazione ha candidato il Comune a un bando regionale per realizzare una Velostazione per favorire gli spostamenti casa/lavoro, utilizzando le biciclette.

 

Altrettanto si vuole fare creando piste ciclabili che dovranno accorciare le distanze tra il centro e le periferie.
Come amministrazione, abbiamo dato atto di indirizzo per la redazione del PUMS, il piano urbano di mobilità sostenibile, del PEBA, il piano eliminazione barriere architettoniche, del PMC, il piano mobilità ciclistica del PFT, il piano fluidificazione traffico, attraverso le cosiddette ZONE 30, proprio per creare un rallentamento della viabilità cittadina e incrementare l'uso della bicicletta. Stiamo mettendo mano al vecchio piano del traffico e dei parcheggi attraverso un atto di indirizzo, perché è intenzione di questa amministrazione istituire i parcheggi a pagamento.


Nelle prossime settimane sarà firmato un protocollo d'intesa con Arpa Puglia e con l’Associazione “L’isola che non c’è” per una campagna di sensibilizzazione nelle scuole su queste tematiche, frutto di un confronto nato più di un anno fa dopo il monitoraggio dell’aria nel centro cittadino da parte dell’Arpa.
A breve sarà costituita la Consulta della mobilità sostenibile e sicurezza stradale allo scopo di creare un rapporto di confronto aperto e democratico con le associazioni, i tecnici, le scuole e il semplice cittadino che non avrebbe altrimenti la possibilità di essere ascoltato.


L'obiettivo è quello di incidere profondamente nello sviluppo economico, culturale e sociale della nostra comunità; vogliamo aprire la nostra città a chi viene da fuori grazie a quanto possiamo offrire dal punto di vista artistico, architettonico, culturale e religioso, ma per ottenere questo pensiamo di andare verso suo uno sviluppo sostenibile e culturale.

Il Sindaco
Avv. Cosimo Maiorano
Ass. Mobilità Sostenibile
Eugenio Altavilla
Ass. Ambiente
Dott. Vito Quarato

Torna su