(Fonte Acquedotto Pugliese)

 

COSA

Il cittadino che ha un immobile privo di allacciamento alla rete idrica o/e fognante, può richiedere il relativo allaccio all’Acquedotto Pugliese S.p.A. che eroga il servizio idrico integrato sul nostro territorio.

COME

La richiesta può essere presentata:

  • di persona presso gli Uffici commerciali o gli Sportelli comunali on line;
  • telefonando al numero verde 800 085 853;
  • scrivendo all’Ufficio Commerciale territorialmente competente: Ufficio Commerciale di Brindisi - Via Leonardo Da Vinci n. 12/B -  Aperto dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:00 alle ore 16:00.
  • On Line inoltrando e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e riportare come oggetto "Nuovo Allaccio";

 

Il cliente deve fornire:

  • sei già cliente? fornire il codice cliente (riportato sul frontespizio della bolletta);
  • tipologia richiedente (es. proprietario, inquilino, ecc. );
  • dati anagrafici e fiscali del richiedente;
  • tipo di servizio (es. idrico, integrato, fognante). In caso di idrico essere già in possesso di autorizzazione allo smaltimento alternativo dei reflui, rilasciata dal Sindaco (ai sensi del R.R. 26/2011), nel caso la strada non sia canalizzata da tronco fognante;
  • tipologia d'uso (domestico, commerciale, industriale, occasionale, pubblico). In caso di Uso Pubblico è necessario che sia fornito il CUU (Codice Univoco Ufficio) per la fatturazione elettronica;
  • ubicazione dell'impianto (via, comune, cap);
  • dati catastali dell'immobile, numero di concessione edilizia o dichiarazione che l'immobile è stato  realizzato in epoca antecedente al 1977;
  • recapito telefonico (cellulare);
  • indirizzo e- mail;
  • indirizzo dove recapitare le comunicazioni e dove domiciliare la fattura;

 

In caso di uso diverso dal DOMESTICO, in aggiunta a quelli precedenti, devi fornire:

  • Ragione Sociale, Sede Legale, Partita IVA, dati anagrafici e fiscali del Rappresentante Legale;
  • Codice ATECO attività svolta nell’insediamento e relativa copia della AUA (Autorizzazione Unica Ambientale) già rilasciata dallo Sportello Unico Attività Produttive, ai sensi del DPCM 08/05/2015 (GU Serie Generale n.149 del 30-6-2015 - Suppl. Ordinario n. 35),in relazione a quanto previsto dal codice ATECO dell’attività.

 

Costi:

  • I costi amministrativi per una nuova somministrazione idrico/fognaria ammontano a:
  • € 16,00 di marca da bollo
  • € 54,41 (IVA inclusa) di oneri di istruttoria per singola richiesta (acqua o fogna)
  • € 81,60 (IVA inclusa) per richiesta integrata.
  • Dal 15 marzo 2014, il costo fisso per la realizzazione della fornitura del servizio per ogni allacciamento fino ad una lunghezza massima di 7 metri dalla derivazione è di € 1.008,62 (IVA inclusa). Per ogni metro aggiuntivo, il costo è di € 124,60 (IVA inclusa).
  • Relativamente agli allacci multipli, il costo per la posa dei nuovi contatori successivi al primo, è pari ad  € 306,42 (IVA inclusa) cadauno.

 

Iter contrattuale:

  • A seguito della richiesta viene comunicata/concordata una data utile per il sopralluogo tecnico di un operatore dell’AQP.
  • Durante il sopralluogo, l'operatore, grazie alla disponibilità di un tablet (con stampante), in presenza del cliente, effettua la valutazione tecnico commerciale dell’allacciamento, registra le informazioni necessarie, acquisisce la eventuale documentazione aggiuntiva e sottopone al cliente il contratto per la sottoscrizione.

 

Ricorda di fornire al tecnico in fase di sopralluogo tutta la documentazione prevista, come indicata nell'elenco.

In tal modo, si attivano immediatamente le fasi di realizzazione del servizio richiesto e si ottimizzano i tempi di allacciamento.

 

Annotazioni importanti

  • a) nel caso di  utenza non domestica:
  • documento di visura camerale contenente Ragione Sociale, Sede Legale, Partita IVA, dati anagrafici e fiscali del Rappresentante Legale. La richiesta effettuata da persona giuridica deve essere firmata dal Rappresentante Legale o da persona fisica allo scopo delegata.
  • b) nel caso di  utenza domestica condominiale:
  • la richiesta deve essere firmata dall'amministratore pro tempore, con allegato il verbale di nomina dell’assemblea e copia del documento di identità.

Mappa uffici territoriali AQP




Aiutaci a migliorare la pagina



Cambia area tematica

Torna all'inizio del contenuto