COSA

Il cittadino disabile riconosciuto ai sensi della L.104/92 (entro il 64esimo anno di età) può richiedere il servizio di assistenza per bisogni di tipo socio-assistenziale che comprende prestazioni di:
- SAD (Servizio assistenza domiciliare);
- Servizi di Welfare leggero.

 

COME

Il cittadino può richiedere il servizio compilando l'apposito modulo, indicando le proprie generalità e l’ubicazione esatta della propria abitazione al fine di permettere all’assistente sociale dell’area di competenza la relativa valutazione.


Il cittadino disabile può invece rivolgersi direttamente presso la PUA (porta unica di accesso) sita presso il distretto Socio Sanitario o il Comune per quanto concerne la richiesta del servizio A.D.I. (Assistenza domiciliare integrata):

 

  • Parte sanitaria a cura del Servizio ADI della ASL.

 

  • Parte socio-assistenziale a cura della Amministrazione Comunale:
    - aiuto e cura della persona (igiene personale);
    - aiuto e supporto alla persona per la gestione della casa (pulizia ambienti, spesa, commissioni esterne, contatti con il medico di base per prescrizioni).

 

Alla domanda dovranno essere allegati:
- modello ISEE/ISEE Ordinario - Distretto Socio-Sanitario;
- verbale di riconoscimento della Legge 104/92 Invalidità Civile e Accompagnamento.
La documentazione deve essere consegnata presso l'Ufficio Protocollo del Comune di Latiano.

 

CONTATTI

Ufficio Servizi Sociali
Indirizzo: Via Battisti, 4 - Piano Terra
Tel: 0831.7217230 - 0831.7217234
Fax: 0831.727328

Referente: dott.ssa Addolorata Massaro - Ass. Sociale Spec.
Orari di apertura al pubblico: lunedì e venerdì dalle 9.00 alle 12.00

 

QUANDO

Il servizio SAD viene erogato a seguito di valutazione del servizio sociale.
Il servizio ADI viene concesso su valutazione multidimensionale in sede di UVM.

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO/REGOLAMENTI

L. 328/2000, L.R. 19/2006 e Reg.to attuativo n.4/2007

Torna all'inizio del contenuto